Aria di montagna e purificatori per sanificazione




Aria di montagna e purificatori per sanificazione
4.5 17 voti

aria montagna fa bene

Tutti sanno che l’aria di montagna è generalmente migliore di quella della città: si tratta di una considerazione che non ha a che fare esclusivamente con l’inquinamento, come si potrebbe pensare, ma che fa riferimento a delle precise caratteristiche dell’aria di montagna che la rendono più salutare non solo di quella della città, ma anche di quella della campagna.

Una delle categorie che traggono maggiori benefici dall’alta montagna è sicuramente quella degli allergici: al di sopra dei 1500 metri di altezza, infatti, gli acari non sono in grado di vivere e riprodursi, permettendo così di vere sollievo dai sintomi dell’allergia; anche coloro che soffrono di anemia traggono però benefici dalla permanenza in alta montagna, in quanto l’aria rarefatta induce la proliferazione dei globuli rossi; si tratta dello stesso motivo per cui spesso gli atleti cercano di allenarsi in montagna, migliorando così le prestazioni per quando dovranno competere in pianura. Vivere ad alta quota ha inoltre altri effetti positivi, ad esempio sulla pressione sanguigna e sulla concentrazione di colesterolo nel sangue; non è infatti un caso che le persone convalescenti siano state, anche nei secoli scorsi, mandate in montagna per recuperare la propria salute a causa della densità dell’atmosfera e della forza di gravità.

Inoltre, la maggior parte delle sostanze inquinanti si concentrano naturalmente nelle zone a bassa altitudine; oltre i 700-800 metri di altezza, infatti, l’aria risulta già nettamente più pulita, grazie anche all’effetto positivo dei raggi ultravioletti, della clorofilla delle piante ma anche dei temporali, che contribuiscono a purificare l’aria dalle sostanze nocive; quando non piove per molto tempo, infatti, anche nelle città aumenta la concentrazione di polveri sottili.

Vi è però un altro aspetto, meno noto ma non meno importante, che rende l’aria di montagna particolarmente benefica per la salute: si tratta della concentrazione di ioni negativi, gli anioni. In condizioni naturali, infatti, l’aria è essenzialmente neutra: il numero di ioni positivi e quello di ioni negativi si equivalgono. L’inquinamento e lo smog portano però a un aumento incontrollato della concentrazione di ioni positivi, che hanno effetti dannosi sul nostro sistema respiratorio e sulla nostra salute. In alta montagna tutto questo non avviene: basti pensare che la concentrazione media di ioni negativi è di 1 miliardo per metro cubo in alta montagna, mentre in una città inquinata raggiunge appena i 20 milioni per metro cubo.



Diverse ricerche hanno mostrato come una maggiore concentrazione di ioni negativi nell’aria possa portare a effetti benefici sulla salute, sia per coloro che soffrono di asma bronchiale che per coloro che soffrono di allergia; questo è il motivo per cui negli ultimi anni abbiamo assistito a un aumento delle vendite di ionizzatori, dispositivi che si propongono di replicare artificialmente la concentrazione di ioni negativi che si trova in alta montagna.

 

 

Due purificatori utili per sanificazione dell’aria

I purificatori d’aria sono strumenti indispensabili per chi desidera vivere in un ambiente più sano; per guidare verso una scelta sicura di acquisto, tra le varie offerte disponibili in commercio i migliori articoli apprezzati dagli utenti sono:

  • Levoit purificatore d’aria HEPA
    composto da 3 speciali strati capaci di assicurare un’ottima filtrazione e un design moderno ed elegante. Si tratta di un prodotto capace di filtrare il 99,9% della polvere, fumo e vari odori presenti in un ambiente contribuendo a migliorare lo stato di salute di tutte le persone che vi soggiornano. Questo purificatore è dotato di 3 diverse regolazioni della velocità e possiede un sistema di illuminazione notturna. Uno dei suoi punti forti è il suo funzionamento continuativo ed uno speciale livello di rumorosità molto basso. Le sue dimensioni ridotte permettono di adattarlo ad ogni ambiente e ad un uso ideale sia per la casa che per l’ufficio. E’ un articolo consigliato per tutte le persone che soffrono di allergie ed è inoltre assicurata la diminuzione di odori provenienti dalla cottura dei cibi o dalla presenza di animali. I clienti hanno definito questo articolo come bello esteticamente, perfettamente funzionale e pratico; la sua capacità di rimuovere gli odori è stata definita perfetta ed inoltre anche la qualità dei materiali ha garantito il suo funzionamento corretto nel tempo. Il rumore è minimo ed ottimale permettendo a grandi e piccini di riposare senza alcun disturbo.

     
    purificatore aria per allergie

  •  

  • Philips con filtri Nano protect e tecnologia Vita shield IPS
    dotato di uno speciale sistema a filtro multiplo che è capace di eliminare il 99,9% dei batteri e degli odori causati da muffe e fumo. Si tratta di un prodotto altamente indicato per chi soffre di allergie da polline ed è particolarmente ideato per il rispetto dell’ambiente. Lo speciale sensore di cui è fornito questo purificatore permette di controllare la qualità dell’aria grazie a un led luminoso. Sono presenti inoltre cinque differenti regolazioni di velocità e la possibilità di impostare il tipo di purificazione desiderata. Per quanto riguarda il rumore durante la notte si può attuare uno speciale sistema in grado di diminuire l’emissione di suoni durante il funzionamento. Gli acquirenti che hanno acquistato questo articolo hanno apprezzato la sua qualità definendolo uno dei migliori purificatori disponibili sul mercato; pratico e silenzioso, è un prodotto in grado di garantire fin da subito un’azione di purificazione ottimale. Il purificatore d’aria Philips si aggiudica il primo posto e un’alta votazione da parte dei clienti che hanno testato il suo pratico funzionamento esaltando le molteplici qualità di cui è dotato.

     
    purificatore aria per casa



Ti potrebbero interessare...