Come togliere la puzza di fumo in macchina




Come togliere la puzza di fumo in macchina
4.2 10 voti

fumo in macchina rimedio

Una delle cose più fastidiose per un non fumatore è trovarsi in un ambiente che puzza di fumo; che si tratti di una casa, di un’automobile o di un ufficio, spesso chi fuma non è in grado di rendersi conto della puzza persistente causata dal suo vizio. Se ad esempio avete comprato un’automobile di seconda mano, è possibile che vi troviate a fare i conti con la puzza di fumo causata dal precedente proprietario. Tenete presente che, specialmente se il proprietario ha fumato in macchina per molti anni, eliminare la puzza non sarà facile e non potrà essere fatto in un solo giorno: l’interno della macchina è infatti essenzialmente realizzato in tessuto o pelle, due materiali che trattengono la puzza del fumo in modo molto tenace.

Vi sono però alcuni rimedi naturali che, uniti a pazienza e olio di gomito, vi permetteranno di rimuovere la puzza di fumo dalla macchina: uno di questi ad esempio è l’aceto. Mischiate 1 parte di acqua con 2 parti di aceto, unite qualche goccia di olio essenziale a vostra scelta e utilizzatelo per spruzzare abbondantemente tutte le superfici della macchina, incluso il soffitto e i tappetini. Lasciate poi i finestrini aperti e lasciate asciugare; potrebbe essere necessario ripetere l’operazione più volte. Se l’odore di fumo è ancora più persistente, sarà necessario pulire con acqua e aceto tutti i sedili, eventualmente utilizzando anche un’idropulitrice a vapore nel caso in cui ne abbiate una a disposizione; anche in questo caso, fate attenzione a lasciare tutti i finestrini aperti per permettere ai sedili di asciugare completamente, altrimenti correrete il rischio che si formino muffe e altri cattivi odori.

 

I prodotti in commercio per una soluzione duratura

Chi è alla ricerca di una soluzione veloce al problema della puzza di fumo può essere tentato da una soluzione rapida ed economica come la barra ionizzante, un piccolo strumento da inserire nell’accendisigari della macchina che si propone di purificare l’aria mediante la produzione di ioni negativi: si tratta però di un dispositivo la cui potenza è, nel migliore dei casi, assolutamente insufficiente a purificare correttamente l’aria di una macchina, e che inoltre non risolverebbe il problema dei sedili e della tappezzeria impregnata di odore.

ionizzatore per auto

Nel peggiore dei casi, invece, si tratta solamente di uno specchietto per le allodole la cui unica funzione reale è quella di fare accendere un led. In generale, bisogna diffidare delle soluzioni troppo semplici o economiche, che raramente portano i risultati promessi.

Un’opzione più affidabile è invece rappresentata dallo ionizzatore per auto come questo, che grazie all’alimentazione tramite accendisigari è adatto all’utilizzo su tutte le automobili; si tratta di un prodotto dalle dimensioni contenute, che può essere collocato facilmente sopra il cruscotto e riposto o portato con sé non appena si scende dalla macchina.

purificatore auto per sigarette

Si tratta di un prodotto silenzioso ed efficace, in grado di ionizzare realmente l’aria migliorandone la qualità all’interno dell’abitacolo. Anche in questo caso però, sarà necessario fare precedere l’uso dello ionizzatore da una pulizia approfondita volta a rimuovere gli accumuli di fumo su sedili e tappezzeria.

 



Ti potrebbero interessare...